LA NOSTRA STORIA COMINCIA TANTI ANNI FA.

“Fa più rumore un albero che cade di un’intera foresta che cresce”.

L’aforisma del filosofo cinese Laozi è molto caro a Cristina Giovanardi, anima e fondatrice del centro terapeutico per adolescenti e adulti Montevideo 19, poiché esprime il senso della sua professione e vocazione.

Cristina ha iniziato a lavorare in una comunità terapeutica nel 1986, prima ancora di laurearsi come Educatrice Professionale.
In trent’anni ha sentito tante volte il tonfo della caduta e in quanti modi si può scivolare in una dipendenza, fobia e davanti alle difficoltà.
In compenso, è stata artefice di molte rinascite e ha condiviso la gioia di chi, a poco a poco, ha ripreso in mano la propria esistenza.
Per molto tempo si è presa cura di giovani e adulti.

Dal 2011 guida una comunità educativa per minori, aperta a Buscate nel 2008, date le sempre più frequenti richieste d’aiuto di famiglie e genitori.
Nel 2013 ha iniziato a lavorare ambulatorialmente con adolescenti e giovani adulti, avvalendosi di psicologi per seguire i loro genitori.
Nel 2014, sempre a Buscate, ha aperto una seconda comunità educativa per minori.
Due anni dopo un altro passo: l’apertura a Milano del centro terapeutico Montevideo 19, nell’omonima via.

Oggi come ieri Cristina collabora con un’équipe di professionisti dalle differenti specializzazioni, per accogliere le fragilità di una società sempre più complessa, nella quale coesistono vecchie e nuove dipendenze, antiche paure e moderne fobie, classiche difficoltà e recenti schiavitù.